Filed under FUORIUSCITI

NERO DI SIRIA

NERO DI SIRIA

In questa mattina, con un flebile sole alla finestra e il primo chiacchierìo della gente sottocasa, mi sveglio pensando alla storia. Al Tigri, all’Eufrate, ai Sumeri. Quando la mia possente maestra delle scuole elementari cercava di farmi capire il peso e l’importanza di certe regioni del Vicinio Oriente, non la capivo. Rimanevo incantata dai tramonti … Continua a leggere

Vota:

Guardereste un reality oncologico?

Se vi dicessero che i reality show non fanno più abbastanza audience e che bisogna andare oltre, che la morbosità dello spettatore va eccitata e alimentata con più orrore, più tristezza, più “casi umani”, accettereste di guardare un reality show che vi mostri le storie dei malati di cancro? Che vada dentro casa loro con le telecamere quando sentono i primi … Continua a leggere

Vota:

Ulisse

Ulisse

può darsi che mollare l’ormeggio oggi abbia un significato diverso da quello che comunemente decido di dargli può essere che questa amarezza trafitta con la quale bacio mia madre sia il germoglio di qualcosa l’imminenza di un profumo simile a quello che mi avvolse quando decisi di andarmene dai luoghi nei quali ero cresciuto partire, lasciare, … Continua a leggere

Vota:

Presunti innocenti

Le facciate degli istituti penitenziari hanno sempre attirato la mia attenzione con la loro geometria grigia e con la crudeltà delle loro finestre che schermano con grate la visione del mondo dei reclusi. Nel mio paese avevamo un carcere piccolo, dimesso, che si trovava ai bordi dell’abitato: da una parte dava su una via stretta … Continua a leggere

Vota: