[Politiche 2013] Gli eletti in Sardegna (e gli esclusi eccellenti)


Lo spoglio dello stupore

Dalla Sardegna sono risultati eletti 18 deputati e 8 senatori, per un totale di 26 parlamentari sardi. Ecco chi rappresenterà la Sardegna alla Camera e al Senato

ALLA CAMERA

Scelta Civica con Monti per l’Italia: 1 eletto

La lista, che ha preso il 6,04%, si presentava alleata con Futuro e Libertà e l’Unione di Centro. Viene eletto Pierpaolo Vargiu, Consigliere Regionale dei Riformatori (specialista in Radiologia, Scienza dell’Alimentazione, Odontoiatria e Medicina Legale e lavora a Cagliari al San Giovanni di Dio)

Movimento 5 Stelle: 4 eletti

Passano: Emanuela Corda, grafica pubblicitaria, del 1974; Andrea Vallascas, libero professionista, del 1975; Paola Pinna, del 1974; Nicola Bianchi, impiegato, ex Consigliere Comunale di Sennori (dimessosi per lasciar spazio al primo dei non eletti), del 1980. Il Movimento a 5 Stelle ha conseguito il 29,68%, attestandosi come primo partito.

Partito Democratico – 8 eletti

Il Partito Democratico si era presentato con il Centro Democratico (di Tabacci) e con Sinistra Ecologia Libertà di Vendola. La coalizione ha conseguito in Sardegna il 29,43% (il Pd al 25,15%, Sel il 3,67%, CD lo 0,6%). Passano Emanuele Cani, amministratore di una società che eroga servizi a studi legali, notarili e professionali, segretario provinciale di Carbonia Iglesias e Consigliere Provinciale alla II consiliatura; Romina Mura, dirigente d’azienda; Giovanna Sanna, Sindaco di Florinas.

Passa anche un non sardoil pugliese Raffaele Di Gioia, in quota Partito Socialista Italiano, con cui il Pd ha stretto un accordo. A seguire Caterina Pes, insegnante di scuola secondaria superiore e deputata uscente, Gian Piero Scanu, ex Sottosegretario alle Riforme e all’Innovazione nella Pubblica Amministrazione e senatore uscente, Francesco Sanna, senatore uscente e infine Siro Marrocu, deputato uscente, citato in precedenza in questo blog nella vicenda del Consorzio Industriale di Villacidro.

Sinistra Ecologia e Libertà: 1 eletto

SEL elegge Michele Piras, coordinatore regionale del partito, del 1972. Centro democratico – 1 eletto. Nonostante lo 0,62% passa il capolista Roberto Capelli, Consigliere Regionale, ex UdC.

Popolo della Libertà: 3 eletti

Il Popolo della Libertà si era presentato con Fratelli d’Italia, Moderati in Rivoluzione (MIR), La Destra, Il Popolo della Libertà, Grande Sud – MPA, Partito Pensionati e la Lega Nord. Il Popolo della Libertà (20,35%) elegge  Mauro Pili (ex Presidente della Regione Sardegna, ex Sindaco di Iglesias, ex Consigliere regionale), Salvatore Cicu (avvocato, sottosegretario di stato durante due Governi Berlusconi, deputato nelle legislature XII, XIII, XIV, XV, XVI) e il deputato uscente Paolo Vella.

Gli esclusi eccellenti

Non passa Giorgio La Spisa (capogruppo del Pdl nella scorsa consiliatura, Assessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio nella Giunta Cappellacci), secondo nella lista di Monti. A casa neanche Ignazio Artizzu (FLI), consigliere regionale, giornalista, facente parte del gruppo consiliare U.D.C. – Unione di Centro verso il Partito della Nazione – FLI, ex Pdl e anche Giorgio Oppi (UdC, ex Assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Consigliere regionale nella VIII, IX, X, XII e XIII legislatura).

Esclusi i deputati uscenti del Pdl Settimo Nizzi, Bruno Murgia, così pure Angelo Angioi, ispettore forestale, coordinatore provinciale del Pdl a Oristano e Angelo Antonio Liori, capolista di Fratelli d’Italia (medico chirurgo, quattro volte Consigliere Regionale, ex Pdl).

Al Senato:

Al Senato solo otto senatori sardi.

Eletti 4 del Partito Democratico, 1 di SEL, 2 del Movimento 5 Stelle e 1 del PdL. Si tratta di Silvio Lai (segretario regionale del Pd), il Consigliere Regionale Giuseppe Luigi Cucca, l’ex  Segretario dei Ds Ignazio Angioni, il docente universitario Luigi Manconi per il Pd; Luciano Uras per SEL (Consigliere Regionale, ex Rifondazione Comunista); Manuela Serra (insegnante, classe 1971) e Roberto Cotti (classe 1961) per il Movimento  5 Stelle; l’ex Sindaco di Cagliari Emilio Floris per il Pdl.

Gli esclusi eccellenti:

Restano fuori Paolo Fadda per il Partito Democratico, l’avvocato Patrizio Rovelli per il Centro Democratico, la professoressa di Sociologia Lilli Pruna per Sel, Giuseppe Cossiga per Fratelli d’Italia, il giornalista Mario Sechi per la lista di Monti.

One thought on “[Politiche 2013] Gli eletti in Sardegna (e gli esclusi eccellenti)

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...