[Nuoro] Un bando pubblico “speciale” per 42 posti di lavoro


Un bando “speciale”

La Provincia di Nuoro ha bandito un concorso per la copertura di 42 posti a tempo determinato nel settore dei Servizi per l’Impiego. In tempi di crisi come questi e nella regione con il tasso di disoccupazione più alto d’Italia, la prospettiva di un posto di lavoro, anche se a termine – 36 mesi – è una boccata d’aria fresca.

A leggere il bando, però, qualcosa non torna: tra i requisiti per l’ammissione si trovano il possesso di una laurea di cui non si precisa né la tipologia (triennale o magistrale ?) né il settore (scientifico, amministrativo, comunicazione ?). È necessario inoltre “aver prestato 2 anni di servizio […] presso la pubblica amministrazione, nei servizi per l’impiego, con contratto di lavoro subordinato” (Art.1) che tradotto significa l’esclusione dei giovani laureati.

Le singolarità dei criteri richiesti dal bando non finiscono qui: “I titoli utilizzati come requisiti per l’ammissione non potranno essere valutati come titoli di servizio” (Art. 4). Cioè, se i due anni di servizio sono necessari al candidato per l’accesso al bando, non possono essere fatti valere in sede di valutazione e stesura della graduatoria.

C’è di più: chi ha lavorato nei centri della Provincia di Nuoro avrà un punteggio più alto, raddoppiato o triplicato a seconda dei casi.
I titoli di servizio sono fondamentali per il raggiungimento di un buon posto in graduatoria da cui dipendono 4 punti su 6 totali. Gli altri due punti saranno assegnati dalla Commissione Giudicatrice che potrà valutare discrezionalmente curriculum e titoli vari. Commissione che avrà totale discrezionalità anche nella valutazione degli esami orali. 

Si specifica, infine, che per poter essere assunti non devono sussistere altri rapporti d’impiego pubblico o privato e che, in caso contrario, è necessario dichiarare l’opzione della Provincia di Nuoro. Quindi anche se hai già un lavoro puoi partecipare al bando, l’importante è che se vinci poi ti licenzi dal lavoro precedente.

42, Numero magico

Lo scorso 25 maggio 2012, la Giunta Provinciale ha emesso la deliberazione numero 53 con la quale dispone la prosecuzione dei servizi erogati dai Centri Servizi per il Lavoro (C.S.L) e il rinnovo dei 42 contratti dei dipendenti che vi erano impegnati.

Non è che il bando serva a dare copertura concorsuale a questo rinnovo? È forse questo il motivo per il quale i “singolari” requisiti di partecipazione e i metodi di valutazione del bando assicurano un forte potere discrezionale alla commissione e rendono difficilissimo l’accesso per i giovani laureati? Ma requisiti del genere sono legittimi?

Intanto il bando è ancora aperto e la presentazione delle domande scade il 28 giugno 2012 alle ore 13:00. Più o meno chiunque sia interessato può partecipare (link al pdf). 

Per scaricare la modulistica è necessario cliccare in questa pagina nella news datata 13/06/2012Avviso di selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di n. 42 posti a tempo determinato. Si aprirà automaticamente un pagina bianca avviando il download dei moduli.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...