[Serrenti] C’era una volta un bollettino informativo


Chi ha rapito Serrentinforma?

C’era una volta, in una terra che a volte sembra lontanissima, un bollettino informativo. Questo bollettino era elettronico, dava conto dei principali appuntamenti del Medio Campidano e si chiamava Serrentinforma.

Il bollettino era seguito da qualche migliaiaiata di persone: tra queste giornalisti, casalighe, ragazzini coi brufoli, anziani, diversamente abili, militari e associazioni. Da due mesi circa quel bollettino è scomparso. Dalle frequenze di “Chi l’ha visto?” ci si domanda insistentemente: perché?

Impossibile rispondere senza lasciarsi andare alle congetture. Sono i nostri 5 lettori (compreso il gatto Orfeo) ad averci segnalato la cosa. Forse perché sanno che anche questo blog di gente che si passa seguiva con attenzione i calendarietti di Serrentinforma.

Preciso come una tassa, Serrentinforma ci dava conto dei movimenti sotterranei e vitali di un territorio che troppo spesso (anche ingiustamente) balza agli onori della cronoca per il suo essere soporifero e agricolturocentrico.

Ecco. Serrentinforma informava migliaia di persone che nel Mediocampidano non ci sono solo agricoltori o presidenti di provincia con la fissa per i cavalli. Ma c’è anche gente che suona, che fa teatro, che si associa per discutere di cultura, di territorio, di ambiente, di tradizione e innovazione, di passato, di presente e di mondo.

Una volta tanto, un semplice gazzettino dava l’illusione (o la speranza?) che dietro e oltre i luoghi comuni che spesso danno argomenti a chi non ne ha, ci fossero le azioni di tante persone che invece si impegnano per rendere migliore il posto nel quale hanno scelto di vivere.

Ora, come sia possibile che, così, di punto in bianco e senza spiegazioni, si mollino migliaia di lettori affezionati a Serrentinforma non ci è dato sapere. Sicuramente ci sono benaltre cose importanti da fare, cari responsabili di Serrentinforma.

Però ci sia concesso dire che siamo costernati da questa scarissima attenzione nei confronti di chi vi ha seguito per tanto tempo. Non sappiamo quali accidenti di complicazioni ci siano dietro la sparizione di Serrentinforma. Sappiamo solo che lo rivogliamo indietro. Il prima possibile. 

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...