[Nuoro] Chi sta giocando con il Man?


La notizia della possibile chiusura del MAN, Museo d’Arte contemporanea della provincia di Nuoro, ha scosso le coscienze della comunità virtuale di facebook che in poche ore ha fatto rimbalzare la notizia a colpi di condivisioni e commenti indignati.

Dalla lettura dei due maggiori quotidiani sardi, però, è difficile capire davvero cosa stia succedendo: mentre per la Nuova Sardegna la provincia di Nuoro ha intenzione di chiudere il Museo per problemi di finanziamenti, per l’Unione Sarda è la stessa provincia, nella persona del presidente Deriu, ad impegnarsi in prima persona perché questo non avvenga. La confusione regna sovrana, o forse no. La confusione comunicativa, infatti,  non è casuale, anzi è spesso volontaria e indirizzata verso destinatari diversi dai semplici cittadini che leggono i giornali. L’uso di una parola al posto di un’altra non è solo questione di sinonimi e le parole nascondono sempre delle intenzioni.

Il MAN è una delle maggiori realtà artistiche della Sardegna e dell’Italia e la sua chiusura significherebbe la regressione dell’area della provincia di Nuoro e della città stessa di almeno 20 anni. Preme sottolineare che l’appoggio a un presidente della provincia assediato dai suoi stessi alleati, con problemi di coesione all’interno del partito da parte della testata regionale orientata con lo schieramento opposto solleva interrogativi importanti.

La domanda è allora: chi sta giocando con le sorti del MAN e per che cosa? È un tentativo da parte della presidenza della provincia di compattare la sua parte politica intorno a una questione di grande interesse pubblico oppure è il museo stesso a cercare di attirare l’attenzione nel tentativo di migliorare il finanziamento e lo sblocco di lavori di ampliamento fermi ormai da oltre un anno? Per il momento è impossibile ottenere o reperire informazioni che possano aiutare nella comprensione della vicenda, bisognerà aspettare fino a domani per saperne qualcosa di più.

A fare da cornice all’ennesimo gioco di scambi e interessi resta il pubblico del MAN e i cittadini di Nuoro che temono di perdere uno dei pochi punti di forza di una regione e di una provincia che si spopola anno dopo anno e che perde i suoi giovani perché non ha più niente da offrire.

2 thoughts on “[Nuoro] Chi sta giocando con il Man?

  1. Giovedi 24 il presidente della provincia di Nuoro Roberto Deriu scrive (dal cellulare) sulla sua bacheca di Facebook:
    “Cosa ne pensate del MAN?”.
    Fanno seguito 33 commenti abbastanza unanimi sul fatto che il MAN sia indiscutibilmente una realtà importantissima per la città di Nuoro e non solo.
    Venerdi mattina rilancia con un:
    “Quindi sareste contrari alla chiusura del MAN”, sempre seguito da 33 commenti sulla falsa riga dei precedenti.
    Ieri mattina la notizia dell’annuncio della chiusura del museo, poi un veloce e confuso voltafaccia.
    Non so, ma questo qui crede di parlare di biscottini? Caramelline?
    Ma solo a me non sembra normale che le sorti del MAN (a cui, da nuorese, devo tanto, una cifra non traducibile in denaro) vengano decise tramiti messaggini su facebook dal cellulare?
    Fortuna che poi immediatamente dopo ha annunciato di voler rinunciare all’auto blu (maddaaai, che eroe). Dopo 12 anni che è lassù a magnare. Che uomo, madò.

  2. Starla, questa cosa dovrebbe essere una specie di strategia comunicativa. Chissà chi è lo spin doctor: è stato oggettivamente fantastico. Comicità involontaria.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...