[Grisu nel paese dei musei] Diario_003


Anacleto è il mio primo nuovo amico. Ero seduto che cercavo nella mappa distesa sul prato la mia prima destinazione, quando un gufo svolazzando sopra di me, mi fa – Non hai paura della luce? – indicando col becco il bianco intenso della luna. Scrollo le spalle e lui che fa? Viene, si siede su un ramo ed inizia a cantare il suo pianto. Per tutta la notte sono stato rapito dai suoi ricordi di amori tristi e lontani.

Ho dimenticato di aver dimenticato tutto.

Forse è un bene, sostiene il gufo.

Forse è un bene

Advertisements

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...