[Monastir – Nuraminis] Ma non erano alleati?


 

Prove di isolamento

Sindaco e giunta comunale di Monastir votano contro l’accorpamento dell’istituto comprensorio di Nuraminis e Samatzai alle scuole del loro paese. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno e frantuma le speranze delle tante famiglie di Nuraminis e Samatzai che da settimane si battono in difesa dell’autonomia della scuola nuraminese cancellata dal piano di razionalizzazione delle scuole predisposto dalla Regione Sardegna.

La decisione è un colpo durissimo anche per sindaco e giunta comunale di Nuraminis, perché sferrato da un’amministrazione considerata amica. In occasione della recente campagna elettorale, Modesto Fenu, ex vice-sindaco di Monastir e oggi consigliere di maggioranza nello stesso comune, era tra i più ferventi sostenitori della lista guidata da Stefano Anni, la quale si diceva sicura che avrebbe potuto contare sull’appoggio dei suoi alleati di Monastir e della Regione.

La realtà racconta una storia diversa: prima la giunta regionale (di centro-destra) decide di spostare l’amministrazione scolastica nuraminese a Donori. Quando poi, le proteste nuraminesi convincono la Regione ad accorpare su Monastir, quest’ultima (con un voto unanime) volta clamorosamente le spalle al Comune di Nuraminis.

Il sindaco Anni reagisce minacciando la fuoriuscita di Nuraminis dall’Unione dei Comuni del Basso Campidano. Ma è una risposta che pare ai più avventata e inopportuna, sia perché non si capisce cosa c’entri l’Unione dei Comuni con questa specifica vertenza, sia perché un’eventuale autoesclusione di Nuraminis dall’Unione non farebbe altro che aumentare la condizione di isolamento nel quale il paese scopre oggi di trovarsi.

Annunci

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...