[Ghilarza] Abbanoa: la pagheremo cara?


Gli utenti del servizio idrico di GHILARZA hanno ricevuto, o stanno ricevendo, fatture da parte di ABBANOA con richieste di pagamento per presunti crediti riferiti ai consumi effettuati a partire dal 2006: le bollette riportano cifre spesso esorbitanti e di difficile interpretazione:

I Cittadini di Ghilarza sono invitati a partecipare all’assemblea pubblica che si terrà venerdì 4 marzo alle ore 17 presso l’Auditorium Comunale di Ghilarza per discutere sulle problematiche relative alle bollette recentemente inviate da Abbanoa.

Gli interrogativi principali:

–              ABBANOA: UN SERVIZIO O UN PROBLEMA?

–              Le richieste di ABBANOA sono legittime?

–              A che punto è la vertenza nei confronti di ABBANOA?

–              A che punto sono le vostre pratiche?

–              Cosa si deve pagare e cosa non si deve pagare?

–              Quali sono i diritti e i doveri dei consumatori?

–              Quali i consigli e le azioni di tutela di ADICONSUM?

–              Chi è e cosa fa’ RECU.S Italia?

 

 Saranno presenti all’incontro il Sindaco Stefano Licheri, l’Assessore Provinciale , Serafino Corrias e il Segretario Regionale dell’Adiconsum Giorgio Vargiu, il quale illustrerà dal punto di vista tecnico le azioni concrete da mettere in campo per la soluzione di questo importante problema.

Advertisements

4 thoughts on “[Ghilarza] Abbanoa: la pagheremo cara?

  1. Abbanoa è una soluzione o un problema?
    Basta tornare al pubblico per risolvere il problema oppure la soluzione richiede una serie molteplice di interventi?

  2. Jemp stamattina leggevo questo passaggio da un blog”Sappiamo, anche se talvolta viene taciuto, che è una società il cui capitale è interamente sottoscritto dai Comuni sardi, e pro-quota dalla Regione che dovrebbe ridistribuire agli stessi la sua partecipazione azionaria. Quindi: società pubblica, per una gestione pubblica di un bene pubblico e universale.
    Sarebbe stato possibile scegliere una gestione privata, oppure una gestione pubblico-privata: bene, la Sardegna anche in ragione della sua specialità idrografica, ha scelto di costruire Abbanoa, unico gestore pubblico.
    Lo ha fatto per garantire la “pubblicità” non solo del bene “acqua”, cosa scontata, ma la pubblicità del processo che la distribuisce, in applicazione di criteri e indirizzi pubblici di gestione: primo tra tutti il prezzo e non ultimo la qualità e l’omogeneità del servizio.Abbanoa, come l’Autorità che l’ha voluta grazie anche al forte volere della Regione espresso allora da Mannoni e Soru, oggi galleggia in modo stentoreo tra mille problemi di valenza politica, gestionali e finanziari. Molti ne chiedono l’abolizione, in nome di rivendicazioni connesse alla “democrazia dell’acqua” dove “il popolo” sia più vicino al momento decisionale. Penso in questo modo vi sia il rischio forte di favorire lo sfaldamento della barriera pubblica a suo tempo eretta perché in Sardegna l’acqua fosse integralmente pubblica , e i sardi non si trovassero un giorno in balìa di qualche fantasioso “mercante dell’acqua”, pronto a usare la leva del prezzo in funzione dell’utile unilateralmente posto ad obbiettivo aziendale.

    Molti comuni che hanno aderito con iniziale entusiasmo, oggi si pongono molti interrogativi e le pressioni dei cittadini si fanno sentire. Devono avere un peso.

  3. Da qui altri interrogativi: la scelta di Abbanoa Spa, come gestore unico,di fatto, è stato un modo per evitare una Gara internazionale che mettesse il Servizio Idrico sul mercato e evitare l’accaparramento privato della risorsa? E’stata così evitata la vera privatizzazione dell’acqua?

  4. sì flo. su questa dannata abbanoa sappiamo pochissimo, non si capisce nulla. soprattutto non è chiaro come se ne viene fuori. E chi sarà il traghettatore.
    delusivamente.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...