Nucleare? Ma tu vorresti che tua figlia crescesse all’ombra di una centrale nucleare? Davvero? Sincero?… vorresti?


In questi giorni il nostro caro regime mediatico monopolistico Rai-Mediaset ci sta bombardando con uno spot sul nucleare che ha a dir poco del sibillino.

Cogliamo al volo l’occasione offerta da questo spot furbetto per aprire un piccolo forum sul tema del nucleare.

Vogliamo accendere una discussione che sia occasione per informare e informarci sugli aspetti più oscuri di questo tema che spesso le nostre care classi dirigenti non amano affrontare.

Cercheremo di farlo compatibilmente con le nostre energie (eoliche e solari) e grazie a chi vorrà collaborare con noi. Siete tutti invitati.
Val la pena chiarire da subito che questo blog esprime una posizione di sostanziale e radicata contrarietà all’adozione del nucleare come soluzione al problema energetico italiano ed europeo.

Una contrarietà, la nostra, che non ha fondamenti ideologici o moralistici, ma una spiegazione meramente efficientista, nata da una valutazione circa la convenienza o meno dell’adozione di una soluzione di questo tipo.

Siamo contrari al nucleare perché il nucleare non conviene, né da un punto di vista economico, né da un punto di vista della salute della cittadinanza, sia presente che futura.

Inoltre, la nostra contrarietà nasce dalla scarsissima fiducia che abbiamo maturato nei confronti della nostra classe dirigente, locale e nazionale.
Un gruppo dirigente che non riesce nemmeno a liberare una delle città più belle del Mediterraneo dai rifiuti, sarebbe secondo voi in grado di gestire il nucleare senza ricadute negative per il territorio e per coloro che lo abitano?

Davvero voi vorreste installare una centrale nucleare in un territorio controllato dalle mafie italiane? In quelle stesse terre dove sono stati sversati milioni di litri di liquami tossici che hanno avvelenato una terra prima bellissima ed un’economia unica al mondo?
Veramente?
Non vi viene nemmeno un dubbietto?

Vorreste veramente mettere una centrale nucleare in una terra come la Sardegna, che con grande fatica e impreparazione cerca di sviluppare la sua vocazione turistica e culturale?

Volete farlo in una Sardegna che ha accolto a braccia aperte (sia da sinistra che da destra) le miniere austrialiane che hanno deturpato un territorio, lasciando in cambio un lago di cianuro che oggi minaccia la salute, le aziende e la serenità di decine di migliaia di sardi?

Veramente siete pronti ad accettare che tutto questo avvenga sulle vostre teste, senza pretendere di partecipare all’assunzione di questa decisione? Volete veramente fidarvi unicamente di uno spot fatto di mezze verità e di qualche etto di luoghi comuni?

Noi non ci stiamo. Né vogliamo che i nostri figli nascano accanto ad una centrale nucleare. Ovunque, in Italia. Diremo la nostra, chiederemo ad altri di intervenire e parlare. Capire, argomentare, approfondire, costruire un’opinione lontana dai luoghi comuni e dagli slogan demagogici con cui in tanti credono non solo di poter argomentare, ma anche di poter governare processi complessi come questi.

Persone che, come mostra il video che segue, non sono sempre esattamente pronti a dibattere con serenità del merito della questione.

Link nucleari

Ritorno al Nucleare: conviene?

Grave incidente nucleare in Francia

L’energia nucleare in Francia

Francia, contaminati 100 operai della centrale nucleare di Tricastin

Uranio: lo scandalo della Francia contaminata.

Commission de  Recherche et d’Information Indépendantes sur la Radioactivité

Nucleare: Intervista a Clò, ex ministro e consigliere Eni

Nucleare: la puntata di Presa Diretta

Nucleare: la puntata di Report

L’energia nucleare in Germania

L’ingannevole spot a favore del nucleare. Una denuncia all’Antitrust

Scorie nucleari: la Commissione Europea propone norme di sicurezza per lo smaltimento definitivo

Nelle vicinanze delle centrali nucleari nascono meno femmine

Nucleare: appello del kyoto blog al governo

Il nucleare è un bluff: intervista ad Emma Bonino

Quindici regioni votano contro il nucleare

Il premio Nobel Rubbia contro il nucleare

Modelle contro il nucleare

Chi è il vero criminale? Chi inquina o chi denuncia chi inquina?

Link Solari

Energia solare, Cina e USA fanno il bis

In Cina il più grande impianto solare del mondo

Cina: isola a energia solare

A Kunming, in Cina, si valorizza il solare.

Pannelli solari nel deserto per alimentare la Cina

India-Cina, scontro anche nel solare

2 thoughts on “Nucleare? Ma tu vorresti che tua figlia crescesse all’ombra di una centrale nucleare? Davvero? Sincero?… vorresti?

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...