[Nuraminis-Villagreca] Voci di comunità, Ep.01. Intervista ai ragazzi del Rock Out Festival


Dopo avere solcato indenni (o quasi) i mari del numero Zero di “Voci di comunità“, torniamo per la seconda volta a dare la parola alle persone impegnate a far crescere la provincia glocale.

Stavolta, il microfono (si fa per dire, dobbiamo ancora comprarcene uno come si deve) l’abbiamo messo a disposizione dei ragazzi del comitato spontaneo A Si ‘Ndi Scidai.

In queste settimane, A Si ‘Ndi Scidai è impegnato nell’organizzazione di un nuovo festival. Una tre giorni (6-7-8 agosto 2010) che, come avrete modo di sentire nell’intervista che segue, offrirà spazio alla musica, all’animazione, all’associazionismo.

Nuraminis non è nuova ad appuntamenti di questo tipo. Tra 2001 e 2003 ci sono state le tre edizioni di Visioni Sonore, concentrato improvvisato e urticante di musica e arte estemporanea. Tutta rigorosamente emergente e in emergenza.

Rock Out è, però, una cosa diversa, soprattutto perché ha avuto la forza di avere come headliner un gruppo nazionale (Vallanzaska). Oltre al gruppo ska, Rock Out ospiterà una miriade di altre band emergenti, segnalatesi negli ultimi anni per la qualità della loro proposta artistica.

Per i dettagli, in ogni caso, vi lasciamo all’intervista e al materiale informativo che gli stessi organizzatori faranno circolare presso gli addetti ai lavori nei prossimi giorni.

A noi, qui in questa sede, preme sottolineare lo sforzo di questo gruppo di ragazzi che, senza contare su alcun finanziamento pubblico, investendo soldi di tasca propria si stanno impegnando per creare a Nuraminis un nuovo spazio di cittadinanza per la musica alternativa e per le idee e i progetti – spesso ignorati – che vengono dal così detto mondo giovanile.

Questo fatto in sé, a prescindere dagli esiti della manifestazione (che, siamo sicuri, saranno ottimi), è un fatto importante (anzi, fondamentale) da sottolineare e valorizzare.

Però attenzione. La valorizzazione, cari lettori, non si fa a chiacchiere. I pochi o i molti che ancora non l’avessero fatto, si mettano una mano nella coscienza civica e una nel portafogli e diano finalmente una mano a questo gruppo di ragazzi. Il poco di ciascuno può fare tantissimo. Per tutti.

E adesso, buona visione.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...