[SamtZAI] Un’alluvione di proteste per i soldi che non arrivano


da L’Unione Sarda del 04.04.09, di Maura Pibiri.

«Diteci dove sono finiti i soldi per le vittime dell’alluvione, noi che quel giorno abbiamo subito danni gravissimi e ancora patiamo le conseguenze non abbiano ancora ricevuto nulla». E il filo conduttore della protesta che in questi giorni sta montando a Samatzai, uno dei centri coinvolti nel violento nubifragio del 4 novembre scorso.

Così nella piccola comunità della Trexenta le voci sui finanziamenti diventano parole incontrollate. «Per quanto mi riguarda, né dalla Caritas né da nessun altro ente ho avuto contributi per la casa e in particolare per il mio scantinato allagato dal fiume in piena. Se un elenco esiste, ebbene, lo si renda pubblico così da far cessare le notizie assolutamente false», dice Tonina Sanna. «Mi chiedo come mai i soldi raccolti dalle offerte non siano ancora stati distribuiti, sono passati diversi mesi ormai. Si tratta del buon cuore della gente e tutta la comunità deve sapere come e a chi sono stati dati quei soldi», aggiunge la donna.

Un mese e mezzo circa dopo l’alluvione che ha messo in ginocchio diverse famiglie, la Pro loco e anche la Caritas di Samatzai avevano avviato una serie di iniziative di solidarietà con le vittime del nubifragio. «La somma raccolta ammonta a quasi quattromila euro, circa seicento provengono dalla Pro loco, altrettanti dalla Caritas. Mentre la parte più cospicua quasi tremila euro, viene dalla Caritas diocesana. Sto già distribuendo il denaro, abbiamo stilato un elenco in base anche alle richieste pervenute in Comune, e non ho ancora finito, ecco perché alcuni hanno ricevuto l’offerta e altri no. Inoltre stavo aspettando gli aiuti regionali», dice il parroco Don Salvatore Brughitta.

«Quando finirò le consegne allora metterò in chiesa l’elenco dei beneficiari».

One thought on “[SamtZAI] Un’alluvione di proteste per i soldi che non arrivano

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...