[Segnali di fumo]Cave dismesse e scempi della natura? No, grazie!


Si è parlato a lungo, in questo blog, della lunga ed interminabile vicenda delle cave a Nuraminis e Villagreca, si è fatta chiarezza per coloro che non sapevano e che volevano conoscerne la realtà, le responsabilità, la gravità o la pericolosità.

Ebbene, la cava Bia Segariu è nuovamente in piena attività e la polemica sembra essersi placata, allegerita, svuotata, svanita.  Oggi mi propongo di non rispolverarla, anzi di essere propositiva cercando di andare oltre l’attività di estrazione in sè, ma di portare a conoscenza di chi fosse interessato il progetto di riqualificazione delle cave dismesse presenti nei 15 Comuni del Vallo di Diano, in provincia di Salerno.

 

E’ solo un progetto, ma che significa impegno per la riqualificazione del proprio territorio e non vittimismo nei confronti di un’ attività che pare invece divorarlo.

L’uomo crea e distrugge… a volte ricostruisce!

Annunci

2 thoughts on “[Segnali di fumo]Cave dismesse e scempi della natura? No, grazie!

  1. ottimo Mendula… davvero bello. Speriamo che il tuo prezioso suggerimento venga colto da chi di dovere.

  2. La vicenda di Bia Segariu non si è placata. Si sta arrivando ad una svolta ma occorre del tempo per mettere insieme tutte queste ultime vicende e, come si suol dire, separare il grano dal loglio.
    Leggerai a suo tempo.
    G.G.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...