[Rassegna Stampa] brevissime dalle bidde


Ecco alcune notizie in breve dalle bidde…

tipica casa campidanese

MILIS
A MILIS leggiamo dal sito dell’Unione Sarda, si é svolta nel giorni scorsi una riunione straordinaria del Consiglio comunale per discutere i gravi fatti che si sono susseguiti negli ultimi tempi a Milis, culminati con l‘incendio dell’abitazione di campagna del capogruppo di maggioranza Giuseppe Ginesu il primo di febbraio e la comparsa, solo pochi giorni fa, di scritte minacciose nei confronti del sindaco Mastinu. Alla riunione, affollatissima, hanno partecipato anche i sindaci di Seneghe, Baratili, Cuglieri, Santulussurgiu, San Vero Milis, Montresta e Nurachi. Non erano presenti i parlamentari e i consiglieri regionali oristanesi.

SILIUS
Dal sito Ad Maiora Media apprendiamo che la Commissione europea ha firmato una infrazione contro l’Italia per la restituzione di 98mila euro a suo tempo concessi come “aiuti di Stato”. Alla Nuova mineraria Silius, attualmente in fase di liquidazione e sostituita da una nuova società della Regione sarda: la “Fluorite Silius”. Secondo la Ue, quegli aiuti non dovevano essere fatti visto che la “Nuova mineraria Silius” lavorava in perdita. Oggi la miniera di Silius rischia davvero la chiusura. La rabbia è stata immediata, ma nel Gerrei si è già creato il Comitato dei sindaci dei Comuni di Silius, Ballao, Armungia, San Basilio, Goni, Sant’Andrea Frius, Villasalto e San Nicolò Gerrei.

GUASILA e MONASTIR
Addirittura sull’Espresso si da notizia della gigantesca rissa che ha avuto luogo, a margine di una partita di terza categoria, tra GUASILA e MONASTIR Kosmoto. Schiaffi e calci, pugni all’arbitro, insulti e minacce a destra e a manca con il supporto di un dirigente. L’episodio è stato sanzionato con grande severità dal giudice sportivo: Stefano Piras, del Guasila, autore dell’aggressione, è stato squalificato sino al 10 febbraio 2013, mentre il dirigente Giampaolo Angioni è stato inibito sino al 10 febbraio 2009.

Il fatto è avvenuto domenica scorsa. Dal rapporto dell’arbitro risulta che Stefano Piras abbia iniziato a strattonarsi reciprocamente con un calciatore del Monastir. A quel punto Piras, trascinando per la maglia il calciatore avversario, riusciva a buttarlo a terra e a colpirlo con due manate al volto.Non continuo con la cronaca della rissa, che è davvero penosa.

VILLAMAR
Invece preferisco segnalarvi questo sito di e su Villamar, o per meglio dire, sui suoi murales, che offre uno spaccato interessante di una forma d’espressione importante talvolta utilizzata dalle comunità per esprimere la propria cultura, il proprio disagio, le proprie aspettative.

 

L’immagine presente in questo post è la riproduzione del Murales Si ad una edilizia moderna, rispetto alle nostre forme ambientali” del 1980, di A. Sanna

Blogged with Flock

Tags: , , ,

Annunci

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...