Fabrizio De Andrè. HOTEL SUPRAMONTE


Copertina_libro_di_R._Saba.jpg

Roma, sabato 12 gennaio 2008, Libreria Rinascita, ore 19.

RAFFAELLA SABA presenta il suo libro, Hotel Supramonte. Fabrizio de Andrè e i suoi rapitori, Editrice Zona, 2007 (per info clicca qui )

ROMA – Libreria Rinascita
via Prospero Alpino, 48 (traversa Circonvallazione Ostiense)
sabato 12 gennaio 2008 ore 19
L’autrice Raffaella Saba
presenta
HOTEL SUPRAMONTE
FABRIZIO DE ANDRE’ E I SUOI RAPITORI
ZONA
Interviene all’incontro Giorgio Galleano
della redazione cultura del TG3
Al termine, musica dal vivo con cover di Fabrizio De André

HOTEL SUPRAMONTE. FABRIZIO DE ANDRE’ E I SUOI RAPITORI
di Raffaella Saba (ZONA – Collana “L’Italia Criminale” – pp. 160, euro 16)
“Mi sento più contadino che musicista. Questo è il mio porto, il mio punto d’arrivo. Qui voglio vivere, diventare vecchio…”. Fabrizio De André scelse la Sardegna come luogo di vita, non solo di vacanza, perché se ne sentiva figlio. Amava la sua natura atavica, gli orizzonti illimitati, i profumi e i colori intensi, ma anche quella povertà millenaria che a volte induce forme di criminalità tristemente originali. Perché – come una “janas” dal duplice volto, mezza strega e mezza fata – l’isola incantata è anche la terra matrigna del “banditismo sardo”. Lì Faber venne sequestrato insieme alla sua compagna il 27 agosto 1979. Restarono prigionieri dei loro rapitori per ben centodiciassette giorni. Da quella esperienza il cantautore genovese seppe trarre e trasmettere una grande lezione, artistica e di vita. In questo libro si racconta quella storia: il sequestro, la prigionia, le trattative, i personaggi, le vicende giudiziarie, le canzoni che ce ne hanno reso lo spirito. E la Sardegna, i suoi banditi, i rapimenti più famosi.
Raffaella Saba, sarda d’origine, vive e lavora a Palermo. Laureata in scienze politiche con una tesi sul banditismo sardo, ha scritto numerosi articoli per quotidiani e periodici sulla vicenda del sequestro De André. Hotel Supramonte è il suo primo libro.
Annunci

3 thoughts on “Fabrizio De Andrè. HOTEL SUPRAMONTE

  1. Ho dimenticato di dire che l’autrice, presto sugli schermi de Su Barralliccu (!), con la sottoscritta ha condiviso stanze, pezzi di esami universitari, pranzi in Piazza Michelangelo, prove di flauto, stivaloni ascellari e ustioni di primo grado nella città più bella del sud, le vibrazioni del 6 al semaforo di Via Pergolesi, bollette sballate, ma soprattutto L’ETERNA LOTTA CONTRO LA PIGRIZIA DEL GENERE UMANO

  2. che bei momenti indimenticabili!
    ti sei dimenticata delle vasche nella piscina dell’albergo, del telefono sempre occupato, della cucina impraticabile e della vicina dalla curiosità a doppia mandata (porta dirimpetto e porta dentro la casa!!).
    Grazie Pipps e Jemp per essere venuti alla presentazione, sarò presto dei vostri

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...