[Sardegna] Portatori sani di microcitemia


Dipende dal modo in cui ti siedi, sul treno, intendo.

Nel verso della corsa o nel verso contrario alla corsa. Io non vomito, comunque.

Qui alcuni, molti, hanno scritto, hanno dosato, hanno soppesato motivi, modi, pro e contro di lasciare, di andare via. Hanno prestato attenzione a che grammi e once di ammissioni corrispondessero senza travalicare i limiti del proprio pudore, ben attenti al parallasse della bilancia. Molti, come me, si saranno seduti nel verso contrario alla corsa, consapevoli, poco lucidi, ma consapevoli che tutto sarebbe stato strappato via di forza, dagli occhi e dal resto.

Un altro, altrove, ha detto bene: “le radici”.

Inutile, sembra, trasfondere sangue e lingua, se nella linfa nuova, se nelle radici scorre ancora qualcosa che è più vicina a un morbo che al sangue stesso. Un morbo, non è altro custu diaulu e logu. E per quanto ci si accanisca contro le proprie vene, non si può estirpare. Un morbo amaro e aspro e sarcastico che aumenta l’incidenza delle anemie, le oscillazioni di glicemia, che si insinua fin sotto le unghie e le fa nere. Per cento anni e oltre.

 –Marranu

 Marranu. Era un gioco marranu, una sfida, una provocazione. Quando correvo ancora in piazza e c’era una minuscola impresa da affrontare, gli altri mi dicevano marranu, a quel punto non mi potevo più tirare indietro, marranu, se hai coraggio.

 -Vai via, fallo se hai coraggio, marranu

 Dipende dal modo in cui ti siedi. Nient’altro.

Annunci

3 thoughts on “[Sardegna] Portatori sani di microcitemia

  1. In autobus se mi siedo nel verso contrario alla corsa non vomito, ma ci manca poco.
    In treno no, anzi quasi preferisco questa posizione. Mi piace vedere da dove me ne sto andando.

  2. ..tutto sommato alla fine mi dimentico sempre dove sono stato e da dove vengo… occupo tutto il tempo a vedere dove sto andando e non me ne rimane per voltarmi.

  3. Io ormai vomito poco ma di solito su qualsiasi mezzo di trasporto mi trovi soffro pene indicibili. Se poi viaggio seduta al contrario è la fine. Avrò vertigini per i due giorni a seguire… Ora sono sul treno della speranza per casa. Sono seduta dal verso giusto. Cioè vedo dove vado.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...