[Fuoriusciti] Tar: Cieli liberi, ma addio Ciampino


https://i0.wp.com/newsbiscuit.com/images/619.jpg

ALGHERO – Respinte le istanze di AirOne e Meridiana, che chiedevano la sospensione dell’esecuzione del decreto con cui il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, il 3 Luglio scorso, aveva aperto alle compagnie low-cost, la possibilità di collegare gli aeroporti sardi di Alghero, Cagliari ed Olbia con gli scali di Bergamo-Orio al Serio, Milano-Malpensa e Roma-Ciampino.

La notizia è arrivata pochi minuti fa, in seguito al pronunciamento dei giudici della Terza Sezione del Tar del Lazio, che ha confermato la liberalizzazione dei voli low-cost tra la Sardegna ed il resto della nazione. Va ricordato che, fino al decreto Bianchi, chi si aggiudicava le rotte in regime di continuità territoriale con la Sardegna, non aveva concorrenti neanche sugli altri scali della stessa regione.

Problema non risolto sullo scalo di Ciampino, perché nella stessa decisione della Terza Sezione, c’è la conferma di quanto deciso precedentemente dall’Enac, per la riduzione dei voli sullo scalo romano di Ciampino, che aveva portato la low-cost irlandese Ryanair, ad appellarsi al Tar del Lazio per ottenere la sospensione del provvedimento, che diminuiva i voli da centotrenta a cento.

Sarà quindi difficile, almeno in tempi brevi, il ripristino del collegamento tra il “Riviera del Corallo” e lo scalo romano di Ciampino.
Tar: Cieli liberi, ma addio Ciampino

******************

Ma invece bisogna chiedere e ottenere che questo collegamente venga ripristinato. E non solo su Alghero , ma pure su Cagliari.

Blogged with Flock

Tags: , , , ,

Annunci

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...