[Sardegna] La Regione investe 14 milioni per abbattere il divario digitale


https://i0.wp.com/www.infordata.net/inforweb.static/images/newsletter/DigitalDivide.gif

 

CAGLIARI – Accelerazione nel percorso per abbattere il cosiddetto «digital divide» (divario digitale) in Sardegna.
Con una delibera approvata ieri, la giunta regionale ha previsto di impiegare le risorse finanziarie già nella disponibilità della Regione, pari a complessivi 14 milioni di euro, per la progettazione e realizzazione delle infrastrutture da localizzare prioritariamente nelle aree residenziali attualmente non servite dalla banda larga, negli insediamenti produttivi, ospedali e istituti scolastici di secondo grado.
Con questo provvedimento si vuole superare un eventuale ritardo che potrebbe accumularsi per il fatto che l’Accordo di programma, sottoscritto lo scorso 28 marzo 2007 con il Ministero delle Comunicazioni per lo sviluppo di una rete a banda larga sul territorio della Sardegna, deve essere ancora registrato dall’ufficio centrale della Ragioneria dello Stato.

 

Per evitare un rallentamento nell’attuazione degli interventi previsti, che devono essere completati non oltre il 30 giugno 2008 la Regione ha deciso di dare immediata esecutivià a quanto previsto dal terzo Atto integrativo dall’APQ Società dell’informazione.

 

L’obiettivo è quello di «agevolare l’estensione della copertura del servizio di connettività Adsl da parte degli operatori di telecomunicazioni a tutti i comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti serviti da centrali attualmente non collegate alla rete in fibra ottica».

 

Successivamente, con la riformulazione dell’Accordo di programma sottoscritto con il Ministero delle Comunicazioni e con la confermata disponibilità delle ulteriori risorse finanziarie (22 milioni di euro), si potrà provvedere ad una seconda fase di realizzazione degli interventi infrastrutturali «che consentiranno – si legge in una nota – di estendere ulteriormente l’infrastruttura in fibra ottica».

 

La Regione investe 14 milioni
per abbattere il divario digitale – Local | L’espresso

 

**********************

 

Solo i comuni con più di 15 mila abitanti?
Ma perchè? Sono l’assoluta minoranza in Sardegna!!
E’ così che si rallenta lo spopolamento delle zone interne?
E’ cosi che si rallenta la fuga dai villaggi piccoli e piccolissimi, dove ormai anche scaricare una mail con un allegato medio diventa un fatto complesso, frustrante, allucinante?
Se si rimane senza banda larga è impossibile lavorare, aprire attività, investire, credere nelle realtà piccole e piccolissime.
O sbaglio?

 

Blogged with Flock

 

 

Tags:

 

Annunci

2 thoughts on “[Sardegna] La Regione investe 14 milioni per abbattere il divario digitale

  1. Caro jemp tieni conto che sotto i quindicimila gli uomini sono ancora occupati in violenze e sevizie.

Esprimi la tua opinione

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...