Tagged with politica

[ACIDI E BASI] Dalla Val di Susa a Capo San Marco

Lo scontro che in questi giorni si sta svolgendo nella Val di Susa e dintorni (non state a spaccare il capello in quattro, per favore) è uno di quegli eventi che tanto può insegnare, a chi ha voglia di imparare. E può insegnare, sopratutto, a scegliere, a preferire, a parteggiare. Esattamente come lo è stata la strage fascista di Firenze, … Continua a leggere

Vota:

[Italia, Sardegna, Mondo] Comandare è meglio che fottere

(la foto è di Fiorella Sanna) Adoro certe perle di saggezza popolare, anche se nel caso degli abitanti della Sardegna sono indecisa fra il grande classico “chiagn’e fotte” e la nuova versione “comandare è meglio che fottere”. Ma è solo una questione gerarchica: i sottoposti “piangono e fottono”, sempre chiaramente nei limiti stabiliti dai padroni, … Continua a leggere

Vota:

[Sardegna] Il ping pong degli elettori

Il nuovo governatore della Sardegna è Ugo Cappellacci (PdL), che ha vinto con uno scarto percentuale di circa 8 punti rispetto al governatore uscente Renato Soru. Dopo i primi commenti e reazioni “a caldo”, dovuti anche, forse, alle previsioni che li davano impegnati in un “testa a testa” fino all’ultimo, e anche ad una campagna … Continua a leggere

Vota:

[politica] Il popolo ha fame? diamogli il pecorino!

“Compreremo oltre 1100 tonnellate di pecorino sardo per destinarle agli indigenti“. Parola del Ministro delle politiche agricole, Luca Zaia durante il suo tour elettorale in Sardegna a sostegno del candidato governatore del Pdl, Ugo Cappellacci. “Ci stiamo prendendo cura di alcuni prodotti di eccellenza dell’agroalimentare sardo – ha spiegato il ministro – con alcune misure … Continua a leggere

Vota:

[politica] San Gavino, tutti a casa

Dall’unione Sarda del 6/2/2009 Tutti a casa, sindaco compreso Si dimettono 9 consiglieri su 17: Consiglio scioltoVenerdì 06 febbraio 2009 La lettera di dimissioni protocollata ieri mattina all’apertura degli uffici. Ultimo atto di una crisi strisciante che aveva più volte portato il sindaco sull’orlo del baratro. Il Comune sarà commissariato in attesa delle elezioni. Musanti … Continua a leggere

Vota:

[Sardegna-Italia] Ci vorrebbe una accabbadora

In tempi passati, s’accabbadora era la figura, socialmente riconosciuta nella comunità del paese sardo, che poneva fine alle sofferenze del malato terminale, per cui non c’era più nulla da fare. Un lavoro ingrato, svolto con pietà e velocità; un atto che la comunità intera accettava come necessario per mettere fine a una vita già finita. … Continua a leggere

Vota: